Home / News / Trentino Startup Valley 5. Sono FEP e Recovery Road le startup più promettenti

Trentino Startup Valley 5. Sono FEP e Recovery Road le startup più promettenti

L’evento, organizzato da Trentino Sviluppo e Fondazione Hub Innovazione Trentino, si è svolto ieri in Fondazione Caritro a Trento
Pubblicato il:
05 Luglio 2024
TrentinoStartupValley 2024 07 04 LucaMatassoni Web 23

Un sistema di monitoraggio dei patogeni pericolosi per la salute umana ed animale per favorire la prevenzione e la sicurezza delle comunità e una piattaforma online che connette i pazienti e i loro cari con una squadra di esperti nel trattamento dei DCA, che include psicologi, nutrizionisti, educatori, psichiatri e peer tutors, per supportare il percorso di recupero.

Sono queste le idee alla base di “FEP” e “Recovery Road”, le startup più promettenti della quinta edizione di Trentino Startup Valley, il programma di accompagnamento per nuove idee d’impresa innovative organizzato da Trentino Sviluppo S.p.A. e Fondazione HIT.

A stabilirlo, la giuria tecnica che ieri si è riunita in Fondazione Caritro per assistere al Demo Day. Durante l’evento finale, le 19 idee di business ad alto contenuto tecnologico che hanno preso parte all’ultima edizione del percorso si sono sfidate davanti a una platea di imprenditori, ricercatori e investitori.

Altre menzioni sono andate a “WildEdu”, “Lotteria per il Sociale”, “BrightMol Biotech” e “Stiamo Solo Parlando”.

Ora, per le 14 startup promosse, comincerà la seconda fase del programma, la cosiddetta “Validation”, durante la quale continueranno a ricevere formazione specifica e supporto dedicato per lanciare il proprio prodotto o servizio sul mercato, nonché aggiudicarsi un montepremi complessivo di oltre 100 mila euro da investire nella crescita della startup.

 

Leggi il comunicato stampa

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere
ogni notizia in anteprima!