Reti di Ricerca & Innovazione e Trasferimento Tecnologico

In rappresentanza dei propri fondatori scientifici, HIT partecipa a rilevanti network nazionali ed internazionali in ambito ricerca & innovazione e trasferimento tecnologico, fornendo una rappresentanza unitaria del sistema trentino della ricerca. I più importanti sono:

Sei Cluster Tecnologici Nazionali (CTN)
I cluster di cui HIT è partner sono:
Smart Living Technologies. Il cluster ha lo scopo di sostenere, con l’ausilio dell’eccellenza scientifica e tecnologica, le imprese operanti nel settore delle Tecnologie per gli Ambienti di Vita attraverso un consolidamento della competitività, dell’innovazione e dell’internazionalizzazione.

Fabbrica Intelligente. Il cluster ha lo scopo di incrementare, attraverso l’innovazione e la ricerca, i vantaggi competitivi nazionali e, al contempo, attuare la trasformazione del settore manifatturiero italiano verso nuove tecnologie e sistemi produttivi.

Cluster Agrifood Nazionale (CLAN). Il cluster ha lo scopo di promuovere, nell’ambito delle filiere agroalimentari, una crescita economica sostenibile basata sulla ricerca e l’innovazione.

SmartCommunitiesTech. Il cluster è una rete nazionale di attori territoriali, industriali e di ricerca che sviluppano progetti di innovazione per rispondere a sfide sociali delle città come mobilità, efficienza energetica e amministrazione digitale.

Cluster energiaGli obiettivi del Cluster sono quelli di coniugare la domanda di innovazione da parte del settore industriale con l’offerta di innovazione proveniente dalle strutture di ricerca del Paese, supportare il raggiungimento dei target previsti in termini di pianificazione della ricerca dal SET-Plan, dalla SEN, dal PNR, dalle S3 e di Industria 4.0.

Cluster springIl cluster sviluppa l’intera filiera della chimica verde per un nuova bioeconomia. Ricerca e Innovazione sono fondamentali nella Bieconomia, per la conversione di processi produttivi e l’utilizzo di sottoprodotti della lavorazione agricola e industriale.

 

Quattro European Institute of Innovation & Technology (EIT) – Knowledge and Innovation Communities (KICs)

EIT Digital. Iniziativa leader in Europa nel campo dell’innovazione digitale e dell’educazione imprenditoriale, funge da guida per la trasformazione digitale.

EIT RawMaterials. Iniziativa che si prefigge lo scopo di aumentare la competitività, la crescita e l’attrattiva del settore delle materie prime europee attraverso un’innovazione radicale e un’imprenditorialità assistita.

EIT Climate. Costituisce la più grande comunità innovativa pubblico-privata in Europa, nata per diffondere la conoscenza, promuovere l’innovazione in risposta ai cambiamenti climatici e favorire lo sviluppo e la creazione di una società zero carbon.

EIT Food. Iniziativa di innovazione nel settore agroalimentare leader in Europa, per rendere il sistema alimentare più sostenibile, sano e affidabile. Il supporto alla ricerca orientate e nuova imprenditorialità è uno degli elementi chiave.

 

Altri Network di Innovazione

EUSALP. Strategia macro-regionale alpina per migliorare la collaborazione fra gli stati alpini, nonché individuare obiettivi comuni e attuarli in modo più efficace attraverso la collaborazione transnazionale a livello europeo.

Vanguard Initiative. Iniziativa pilota su scala europea per facilitare la creazione di opportunità di cooperazione interregionale tra imprese nei principali settori industriali delle rispettive Strategie di Specializzazione Intelligente.

Netval. Associazione per la valorizzazione della ricerca pubblica italiana nata per promuovere lo scambio di esperienze e di conoscenze tra le strutture di trasferimento tecnologico in merito alla valorizzazione della ricerca.

No results

EIT Digital

Cluster Agrifood Nazionale – CLAN

EIT Raw Materials

Guidare e promuovere l’innovazione in tutta la filiera delle materie prime

Fabbrica Intelligente

Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente

Smart Communities Tech

Cluster tecnologico nazionale sulle Smart Communities

EUSALP – EU Strategy for the Alpine Region – Action Group 2

Per incrementare il potenziale economico dei settori strategici.