1/01/2018 - 31/12/2020

  • attività estrattiva
  • Diffrazione a raggi X
  • fluorescenza

Obiettivi

Il progetto ha l’obiettivo di costruire e valutare uno strumento portatile che combini diffrazione a raggi X e fluorescenza da utilizzare nelle miniere. La diffrazione è utile per la mineralogia e la fluorescenza per individuare la composizione degli elementi. Al momento non esistono sul mercao strumenti capaci di fornire un’analisi delle materie prime completa, in tempo reale e adatta alle esplorazioni in miniera.

PAIRED-X in numbers

6

Partner di progetto

1

Prototipo

Il progetto

Costruendo un nuovo strumento estremamente compatto che combina entrambe le tecniche a livello di misura e analisi è possibile ottenere uno strumento più efficiente in termini di costi e operazioni e migliorare la precisione e l’affidabilità dei risultati della geomineralogia. Lo strumento sarà portabile, flessibile per diversi tipi di materiali da analizzare (polveri, rocce, sterili ecc.), robusto (rinforzati), facile da usare e mantenere e darà come risultati direttamente le fasi identificate, le quantità relative, gli elementi chimici e la loro quantità.
Tale strumento può portare a diversi vantaggi nel settore delle materie prime anche al di fuori del campo dell’esplorazione e dell’estrazione mineraria:
Controlli di qualità delle materie prime

  • Maggiore risparmio di materiali e di energia
  • Migliore qualità dei prodotti finali
  • Riciclo dei materiali
  • Controllo dell’inquinamento atmosferico

Ruolo di HIT nel progetto: Studio di fattibilità e analisi di mercato

Risultati

Progetto in corso

Info

Il team

Silvio Antonioni
Innovation Project Manager