A pochi giorni dal lancio della Presidenza Italiana della Strategia Macroregionale Alpina EUSALP, avvenuto a Milano lo scorso 28 febbraio, si è tenuto a Lione il meeting del Gruppo d’Azione 2, al quale Hub Innovazione Trentino partecipa in rappresentanza del nostro territorio.

Nel quadro del primo obiettivo strategico dedicato a “Crescita economica e Innovazione”, il Gruppo d’Azione 2 è impegnato sulla crescita del potenziale economico dei settori strategici, con particolare attenzione alle opportunità per le PMI.

Durante i lavori del Gruppo d’Azione, HIT ha presieduto la sessione dedicata al settore della Digital Industry, di cui è promotore e coordinatore dallo scorso settembre, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo del settore dell’industria 4.0 secondo una prospettiva macroregionale. Il dibattito all’interno del tavolo di lavoro si è concentrato su iniziative e investimenti in corso a livello europeo, nazionale e regionale, propulsive per crescita economica e innovazione nei territori rappresentati. A questo proposito, sono state illustrate potenzialità della ricerca dei poli industriali (in primis Meccatronica) e delle infrastrutture innovative del territorio trentino negli ambiti dell’intelligenza artificiale applicata all’energia, dei materiali per l’additive manufacturing e della manifattura avanzata (Fondazione Bruno Kessler e Università di Trento).

HIT ha potuto anche portare il proprio contributo alla discussione avvenuta presso la fiera “Global Industry” di Lione (il salone di riferimento dell’industria del futuro e dell’innovazione industriale), alla presenza dei rappresentanti istituzionali delle regioni ricomprese nella strategia EUSALP.

 

Fondata nel 2016, EUSALP è la quarta macroregione costituita nell’Unione Europea che comprende e circonda le Alpi, abbracciando 48 regioni e cinque stati membri europei più la Svizzera e Liechtenstein. La macro-regione alpina è una delle aree più ricche e produttive di Europa con circa 80 milioni di abitanti che genera 3.100 miliardi di euro di prodotto interno lordo, corrispondenti circa al 15% della popolazione e al 20% del PIL europeo.