Home / Il network / Network nazionali

Network nazionali

Collaboriamo con sette network dedicati all’innovazione che operano sul territorio nazionale in settori quali la ricerca industriale, la formazione e il trasferimento tecnologico. Ciascun network fa riferimento a uno specifico ambito tecnologico e applicativo ritenuto strategico per il nostro Paese, di cui rappresenta l’interlocutore più autorevole per competenze, conoscenze, strutture, reti e potenzialità.

Network nazionali

I cluster tecnologici nazionali sono reti di soggetti pubblici e privati che funzionano da catalizzatori di risorse per rispondere alle esigenze del territorio e del mercato, per coordinare e rafforzare il collegamento tra il mondo della ricerca e quello delle imprese.

smart living technologies

smart living technologies

smart living technologies

Smart Living Technologies

Il cluster lavora per creare una nuova e più solida collaborazione fra mondo della ricerca, le aziende che lavorano nel settore dello smart living e lo stesso consumatore finale. L’obiettivo finale è quello di raggiungere una considerevole massa critica e possibilità coinvolgere l’end-user per poter integrare la ricerca sulla tecnologia con le politiche pubbliche. Smart Living Technologies è un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca del Governo Italiano.

SMART LIVING TECHNOLOGIES IN NUMERI

190
Membri
120
PMI
27
Grandi compagnie
30
Organizzazioni di ricerca, università e centri tecnologici
fabbrica intelligente logo header

fabbrica intelligente logo header

fabbrica intelligente logo header

Fabbrica Intelligente

Il cluster nasce con l’obiettivo di incrementare e supportare il mondo della ricerca per le tecnologie dedicate al manifatturiero italiano in relazione con i reali bisogni delle aziende del manifatturiero e il miglioramento della loro competitività. Il cluster lavora per mantenere in Italia competenze importanti legate al manifatturiero e aumentare il ROI della ricerca nel settore. Fino ad oggi Fabbrica Intelligente ha presentato 4 progetti al MIUR che prevedono lo sviluppo di attività di ricerca industriale per un importo complessivo di 43 milioni di euro.

FABBRICA INTELLIGENTE IN NUMERI

7
Gruppi tematici tecnico-scientifici
41
Istituti di ricerca
287
Imprese
43
Milioni di investimento
logo agrifood

logo agrifood

logo agrifood

Cluster Agrifood Nazionale (CLAN)

Il Cluster ha l’obiettivo di promuovere e incrementare la valorizzazione dei risultati di ricerca e la collaborazione team di ricerca, imprese e istituzioni per innovare la competitività della filiera agroalimentare in ottica sostenibile. CLAN è un’associazione senza fini di lucro composta da oltre 80 soggetti aderenti fra imprese, università, centri di ricerca, associazioni imprenditoriali, distretti tecnologici e ONG.

CLAN in numeri

4
Progetti di ricerca
53
Istituti di Ricerca
165
Imprese
43
Milioni di investimento
smart comm tech

smart comm tech

smart comm tech

Smart Communities Tech

Rete nazionale che unisce enti territoriali, industriali e ricerca per lo sviluppo di smart cities. L’obiettivo del cluster è di rispondere alla sfide delle attuali comunità dalla mobilità alla sicurezza del territorio, dall’efficienza energetica alla sostenibilità ambientale. Non solo, Smart Communities Tech si occupa anche di tematiche come l’amministrazione digitale, l’istruzione, la formazione, la cultura e il turismo.

SMART COMMUNITIES TECH IN NUMERI

11
Regioni e provincie coinvolte
+50
Città aderenti
+100
Imprese e organismi di ricerca aderenti
4
Grandi progetti di ricerca industriale
cluster energia

cluster energia

cluster energia

Cluster Energia

Il Cluster energia ha l’obiettivo di coniugare la domanda di innovazione da parte del settore industriale con le strutture di ricerca del territorio. Le macro aree tecnologiche sono: le fonti rinnovabili di energia, l’efficienza energetica, lo Smart Grid, l’utilizzo sostenibile dei combustibili fossili, l’accumulo di energia e la mobilità sostenibile.

CLUSTER ENERGIA IN NUMERI

77
Associati
6
Macro-aree tecnologiche
2
progetti pilota
2,2M
Euro di budget prodotti
cluster spring 1

cluster spring 1

cluster spring 1

Cluster Spring

La rete lavora per stimolare la ricerca e gli investimenti nelle nuove tecnologie del settore della bioeconomia con l’obiettivo di rilanciare il mondo della chimica italiana all’insegna della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Ad oggi sono oltre 100 i soggetti aderenti al cluster aziende, università, e tutte le principali organizzazioni di ricerca pubbliche italiane operanti nel settore della trasformazione e della raccolta della biomassa. Ad essi si aggiungono numerosi soggetti attivi nel campo del trasferimento tecnologico e della comunicazione ambientale.

CLUSTER SPRING IN NUMERI

50
Soci industriali
42
Organismi di ricerca pubblici e privati
31
Enti per la disseminazione e lo sviluppo territoriale
4
Roadmap di sviluppo
marchio cluster tecnologico Alisei

marchio cluster tecnologico Alisei

marchio cluster tecnologico Alisei

Cluster Tecnologico Nazionale per le Scienze della Vita ALISEI.

La rete nasce con l’intento di promuovere una maggiore interazione fra la ricerca multi disciplinare e il tessuto industriale farmaceutico- biomedicale e le istituzioni pubbliche. L’obiettivo è quello di dare una forte spinta alla ricerca e all’innovazione nel territorio italiano.

CLUSTER ALISEI IN NUMERI

23
Soci, di cui 5 associazioni di categoria
5
Centri di ricerca nazionale
13
Enti territoriali
4
Progetti di rilevanza nazionale avviati
Fabbrica diffusa

Fabbrica diffusa

Fabbrica diffusa

Fabbrica Diffusa

Il progetto Fabbrica Diffusa, ideato e realizzato da ComoNExT e Cariplo Factory, insieme a Fondazione Edmund Mach, HIT – Hub Innovazione Trentino, ProM Facility, Friuli Innovazione, 012 Factory e Liuc – Università Carlo Cattaneo, si rivolge all’industria manifatturiera, agli innovatori e agli startupper, agli esperti e ai professionisti del settore, con l’obiettivo di coltivare una rete nazionale interconnessa, legata alle tematiche della fabbricazione e industria digitale. Un luogo necessario, dove il saper fare incontra la formazione sperimentale, per imparare a utilizzare nuove tecnologie e processi produttivi.

Gli attori della rete di Fabbrica Diffusa collaborano sinergicamente, lungo tutta la filiera verticale, alla realizzazione di “storie di fabbrica” per trasmettere il senso della digitalizzazione dei processi, della connessione degli strumenti, della raccolta e dell’uso dei dati.

aifi associazione italiana del private equity venture capital e private debt vector logo

aifi associazione italiana del private equity venture capital e private debt vector logo

aifi associazione italiana del private equity venture capital e private debt vector logo

AIFI

AIFI è l’Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt nata per sviluppare, coordinare e rappresentare, in sede istituzionale, i soggetti attivi sul mercato italiano.

logo quadrato

logo quadrato

logo quadrato

InnovUp

InnovUp è l’associazione che rappresenta l’ecosistema italiano dell’innovazione e che aggrega startup, scaleup, pmi innovative, centri di innovazione, parchi scientifici e tecnologici, incubatori, acceleratori, abilitatori, investitori, studi professionali e corporate.
InnovUp lavora per unire e rafforzare la rete dell’imprenditorialità innovativa italiana, puntando sulla promozione di una normativa favorevole allo sviluppo delle imprese innovative, la valorizzazione dell’ecosistema, nel contesto nazionale e internazionale, e la messa in rete tra i player del settore.

Gli ultimi progetti

FlexMAN
In uno scenario post-epidemia COVID-19, le PMI…
Settore
i-Produce
La democratizzazione dell’innovazione avviene attraverso l’integrazione di…
Settore

La collaborazione e la rete fra enti di ricerca e aziende ci consente di arrivare a progetti di eccellenza e partner di altissimo livello. Per questo motivo crediamo fondamentale la cooperazione progettuale con alcuni network internazionali.

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere
ogni notizia in anteprima!