Trentino Sviluppo e HIT si sono aggiudicano un bando europeo per la riparazione di oggetti metallici in ambito industriale

Trentino Sviluppo e HIT si sono aggiudicate un bando della Commissione Europea per la riparazione di oggetti metallici in ambito industriale. Tramite ProM Facility, il laboratorio 4.0 di Trentino Sviluppo a Rovereto, e HIT il sistema trentino lavora su un progetto promosso dal Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Trento e svolto in ProM.

Il progetto si colloca nell’ambito della Vanguard Initiative e dell’area tematica della Specializzazione Intelligente sulla modernizzazione dell’industria, e riguarda la tecnica del 3D Printing, nello specifico di riparazione di oggetti industriali ad alto valore aggiunto tramite manifattura ibrida. Ciò significa implementare le conoscenze sulla stampa 3D per aiutare le aziende a ripristinare e riutilizzare gli stampi industriali usurati, spesso molto costosi, senza doverli dismettere e ricomprare, riducendo linquinamento ambientale e aiutando le imprese a risparmiare.
Questa sfida che l’iniziativa europea sta cercando di trasformare in realtà, ha portato all’assegnazione a Trentino Sviluppo e HIT di un bando TAF – Technical Assistance Facility, che mette a disposizione dei tecnologi e ricercatori di ProM Facility 30 giornate di consulenza specialistica. Le consulenze spazieranno dallo sviluppo del business plan alla tutela legale, nell’ottica della valorizzazione della tecnologia innovativa per il recupero degli stampi usurati, permettendo anche di aprire un nuovo mercato in tal senso.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA