Progress Tech Transfer, UniTrento e HIT annunciano il finanziamento

Progress Tech Transfer, il principale fondo di investimento italiano finalizzato al trasferimento delle tecnologie generate dalla ricerca pubblica nel campo della sostenibilità ambientale ed energetica, investe 200 mila euro su una tecnologia del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Trento. Alla base dell’investimento l’accordo tra MITO Technology – advisor del fondo – e UniTrento, affiancata nell’operazione di investimento da Hub Innovazione Trentino, fondazione per il trasferimento tecnologico avanzato.

FELTRO HI TECH / UNITN; Dipartimento di Ingegneria Industriale; in foto il prof Gian Domenico Sorar con il gruppo di lavoro nel Laboratorio Vetro e Ceramici
FOTO DI ALESSIO COSER

 

Il tessuto brevettato dall’Ateneo è un nuovo nanomateriale a base di nitruro di silicio, un feltro ceramico con un potere di isolamento termico simile a quello del materiale più isolante finora conosciuto. Le proprietà eccezionali di resistenza chimica e termica di questo materiale, lo rendono adatto nell’ambito delle costruzioni edilizie per ridurre la dispersione termica di edifici o impianti, ma anche nell’industria tessile per la produzione di tessuti per l’abbigliamento invernale.

Data la sua elevata porosità e stabilità chimica, il feltro potrebbe trovare applicazione nel settore automobilistico, aerospaziale, in quello delle energie e tecnologie rinnovabili ma essere impiegato anche per la filtrazione di liquidi o gas.

 

FELTRO HI TECH / UNITN; Dipartimento di Ingegneria Industriale; in foto prove e dimostrazioni di idrorepellenza, isolazione termica, cottura e trasformazione del materiale, Laboratorio Vetro e Ceramici
FOTO DI ALESSIO COSER

 

Comunicato stampa