Home / Press room / Comunicati / Si è conclusa con successo la terza edizione di Industrial Innovation Day

Si è conclusa con successo la terza edizione di Industrial Innovation Day

All’evento di matching tra imprese e studenti in materie industriali si sono iscritti quest’anno 60 aziende e 197 studenti provenienti da tutto il mondo.
Pubblicato il:
28 Aprile 2022
I2D Banner

60 aziende (di cui 35 trentine) e 197 studenti provenienti dall’Italia e da tutto il mondo. Sono questi i numeri del successo della terza edizione di Industrial Innovation Day – I2D, che si è svolta online il 27 aprile. L’iniziativa, organizzata da Trentino Sviluppo, Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler e Fondazione Hub Innovazione Trentino, in partnership con Agenzia del Lavoro e Confindustria Trento, aveva come obiettivo quello di favorire l’incontro tra imprese che si distinguono per il loro impegno nella Ricerca e Sviluppo e studenti magistrali dei percorsi universitari di tipo industriale interessati a intraprendere un percorso che contempli un periodo di lavoro sul campo in realtà ad alto contenuto tecnologico.

Meccatronica, agritech, ICT, elettronica, intelligenza artificiale, smart building, green energy, biotech. Questi e molti altri i settori presenti quest’anno a I2D, l’evento internazionale organizzato dal sistema trentino della ricerca e dell’innovazione con l’obiettivo di mettere in contatto giovani talenti universitari e imprese innovative e stimolare l’avvio di percorsi di studio misto, che prevedano la presenza di un periodo di lavoro in azienda.

Dopo l’esordio del 2019 tra Polo Meccatronica e ProM Facility a Rovereto e un’edizione 2021 interamente digitale, I2D è ritornato anche quest’anno con grandi aspettative. 60 aziende iscritte e 87 colloqui one to one prenotati sono i numeri di un evento in continua crescita, che da ormai tre anni rappresenta una grande opportunità per l’accademia, per il mondo delle imprese e per gli studenti di ispirarsi reciprocamente e di unire le forze per risolvere le sfide affrontate dall’industria.

L’evento era strutturato quest’anno in tre momenti differenti. Si è partiti con una sessione plenaria di approfondimento generale, in cui sono stati presentati gli strumenti e le opportunità di incontro professionale tra mondo delle imprese e studenti, con un focus privilegiato sul Dottorato in Innovazione Industriale. Si tratta di un programma interdisciplinare dell’Università di Trento (con i dipartimenti DISI, DII, DEM, DICAM, CIBIO e Fisica) e di FBK, nato per formare esperti di innovazione tecnologica destinati a ricoprire posizioni manageriali in ambiti industriali. Il dottorato prevede il coinvolgimento, sia nell’attivazione di posizioni di dottorato sia nella progettazione e svolgimento del piano formativo, di aziende impegnate in attività di ricerca e sviluppo.

A questa prima parte introduttiva, a cui hanno partecipato i massimi rappresentanti delle istituzioni e degli enti coinvolti nell’evento, sono seguite tre sessioni parallele sui seguenti temi verticali: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione ICT, Smart Manufacturing e Biotecnologie, Fisica, Energia. Nelle stanze virtuali alle imprese è stata offerta anche l’occasione di illustrare con un pitch le proprie attività di R&D. Industrial Innovation Day si è chiuso con gli incontri one to one tra le aziende e gli studenti, che hanno avuto modo di approfondire interessi, competenze e idee di sviluppo, in ottica di collaborazioni future.

 

pdf

pdf

pdf

Download comunicato

 

 

Per questo contenuto contatta:

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere
ogni notizia in anteprima!