Home / Press room / Comunicati / Avviato il progetto europeo ZOOOM

Avviato il progetto europeo ZOOOM

L’unico progetto europeo sulla tematica della proprietà intellettuale finanziato nel 2022 dal programma Horizon Europe, con un budget complessivo di un milione di euro, è coordinato da Fondazione Hub Innovazione Trentino
Pubblicato il:
13 Ottobre 2022
01 Avvio progetto ZOOOM Foto Fondazione Hub Innovazione Trentino

Due giorni di confronto tra partner europei per dare il via a un progetto che stimola l’innovazione e la tutela della proprietà intellettuale. L’incontro di avvio del progetto ZOOOM sì è svolto a Trento il 12 e 13 ottobre. Ha coinvolto venti partecipanti provenienti da otto paesi europei che hanno avuto occasione di confrontarsi e gettare le basi per un programma di lavoro congiunto che durerà due anni e sarà coordinato da Fondazione Hub Innovazione Trentino. Tra i partner italiani anche l’Università di Trento. Con il progetto ZOOOM la Fondazione HIT, ente strumentale della Provincia autonoma di Trento, contribuirà a dare ulteriore visibilità internazionale al sistema provinciale della ricerca e dell’innovazione promuovendo il trasferimento di tecnologie e conoscenze.

Lo scorso marzo la Commissione Europea ha presentato la nuova strategia industriale europea a sostegno della duplice transizione verso la neutralità climatica e verso la leadership digitale. In questo contesto, gli attori europei della ricerca e dell’innovazione sono chiamati a collaborare sullo sviluppo di tecnologie strategiche come 5G, intelligenza artificiale, e analisi dei dati. Il pieno sfruttamento delle potenzialità di queste tecnologie necessita di competenze in materia di proprietà intellettuale, anche in ottica di nuovi modelli di sviluppo legati al digitale, e su questo aspetto rivestono un ruolo fondamentale le licenze aperte per il software, per l’hardware e per i dati, al fine di promuovere una prospettiva inclusiva e sicura. Le licenze aperte permettono infatti agli utenti di accedere e utilizzare invenzioni hardware o software e di implementare modifiche che possono a loro volta essere ridistribuite.

«Sono queste le basi su cui si basa il progetto ZOOOM, finanziato dal programma europeo Horizon Europe della Commissione Europea, di cui Fondazione HIT è il capofila e che vede la partecipazione dell’Università di Trento come partner» – spiega Luca Mion, Responsabile Innovazione e Trasferimento Tecnologico di Fondazione HIT – «ZOOOM mira a sensibilizzare gli stakeholder europei della ricerca e dell’innovazione sull’importanza della proprietà intellettuale, promuovendo la comprensione di quali migliori strategie di licenza aperta si adattino a specifici modelli di valorizzazione delle nuove tecnologie».

Il kick-off meeting del progetto si è tenuto a Trento, presso la sede della School of Innovation dell’Università di Trento, il 12 e 13 ottobre. In questa occasione, i partner hanno condiviso le principali tappe del progetto verso il comune obiettivo di diffondere la conoscenza in modo pratico ed efficace agli attori dell’innovazione (ricercatori, imprese, enti pubblici e privati) tramite materiali divulgativi e iniziative di comunicazione. ZOOOM potrà contribuire allo sviluppo socioeconomico nel rispetto dei valori europei, sostenendo i generatori di conoscenza e innovazione nell’attrazione di investitori facendo leva sulla sostenibilità come pilastro dei loro modelli di sviluppo.

Partner del progetto sono Fondazione Hub Innovazione Trentino (IT), Università di Trento (IT), Katholieke Universiteit Leuven (BE), Free Software Foundation Europe (DE), VTT – Technical Research Center of Finland Ltd (FI), Institut Jozef Stefan (SI), Fondatsiya LIBRe (BG), Innovations und Technologietransfer Salzburg GMBH (AT), EIT Manufacturing South (IT) e Aalborg Universitet (DK).

 

pdf

pdf

pdf

Download comunicato

Per questo contenuto contatta:

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere
ogni notizia in anteprima!