Home / Press room / Comunicati / Aperte le iscrizioni a I2D, l’evento di matching tra imprese e studenti in materie industriali

Aperte le iscrizioni a I2D, l’evento di matching tra imprese e studenti in materie industriali

Una giornata di incontri per approfondire le opportunità di collaborazione tra aziende e talenti universitari. Promotori del progetto Università di Trento, FBK, Trentino Sviluppo e HIT
Pubblicato il:
15 Marzo 2022
I2D Banner

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2022 di Industrial Innovation Day – I2D, che quest’anno si svolgerà online il 27 aprile. L’iniziativa, organizzata da Trentino Sviluppo, Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler e Fondazione Hub Innovazione Trentino, in partnership con Agenzia del Lavoro e Confindustria Trento, ha come obiettivo quello di favorire l’incontro tra imprese votate all’innovazione e studenti magistrali dei percorsi universitari di tipo industriale, tra cui Ingegneria, Informatica, Fisica, Biologia ed Economia. I2D prevede la partecipazione di aziende che si distinguono per il loro impegno nel campo della Ricerca e Sviluppo e di studenti interessati a intraprendere un percorso che contempli un periodo di lavoro sul campo in realtà ad alto contenuto tecnologico. Il ventaglio dei settori presenti è ampio e spazia dalla meccatronica all’agritech, senza dimenticare ambiti quali ICT, elettronica, intelligenza artificiale, smart building, green energy e biotech.

I2D si colloca tra le iniziative ricorrenti con cui il Trentino rilancia e promuove i propri servizi attivando la collaborazione di diversi enti e centri di eccellenza del territorio. Dopo l’esordio del 2019 tra Polo Meccatronica e ProM Facility a Rovereto e un’edizione 2021 interamente digitale con numeri in crescita – 65 iscritti in rappresentanza di 48 aziende e 80 colloqui prenotati dagli studenti – l’evento ritorna quest’anno con grandi aspettative sulla capacità di generare sinergie innovative tra i partecipanti.

«Industrial Innovation Day – spiega Farid Melgani, Professore Ordinario del Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione (DISI) dell’Università di Trento e coordinatore del Dottorato in Innovazione Industriale – è una grande opportunità per l’accademia, per il mondo delle imprese e per gli studenti di ispirarsi reciprocamente e di unire le forze per risolvere le sfide affrontate dall’industria».

«Partecipare a questa iniziativa – aggiunge Paolo Bresciani, PhD Program Manager della Fondazione Bruno Kessler – è un modo semplice ed efficiente di accedere al network di ricercatori, imprese e talenti che lavorano nell’ecosistema trentino dell’innovazione».

Durante l’evento verranno presentati gli strumenti e le opportunità di incontro professionale tra mondo delle imprese e studenti, con un focus privilegiato sul Dottorato in Innovazione Industriale. Si tratta di un programma interdisciplinare dell’Università di Trento (con i dipartimenti DISI, DII, DEM, DICAM e Fisica) e di FBK, nato per formare esperti di innovazione tecnologica destinati a ricoprire posizioni manageriali in ambiti industriali. Il dottorato prevede il coinvolgimento, sia nell’attivazione di posizioni di dottorato sia nella progettazione e svolgimento del piano formativo, di aziende impegnate in attività di ricerca e sviluppo.

Industrial Innovation Day è aperto a tutti in forma gratuita previa iscrizione e prevede una prima fase di presentazioni generali in plenaria, a cui seguiranno sessioni parallele sui seguenti temi verticali: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione ICT, Smart Manufacturing e Biotecnologie, Fisica, Energia. Nelle stanze virtuali alle imprese sarà offerta l’occasione di illustrare con un pitch le proprie attività di R&D e l’evento si chiuderà con gli incontri one to one tra le aziende e gli studenti, che avranno modo di approfondire interessi, competenze e idee di sviluppo, in ottica di collaborazioni future.

 

pdf

pdf

pdf

Download comunicato

 

 

Per questo contenuto contatta:

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere
ogni notizia in anteprima!